Alimentazione

Nutrire i pesci ornamentali è uno dei compiti più belli e più importanti di ogni acquariofilo.
In questa occasione l'acquario si vivacizza e si possono osservare molti comportamenti interessanti.

La moltitudine dei tipi di pesci esige sistemi nutritivi diversi e anche il modo di cibarsi differisce da pesce a pesce. In questa pagina vi informiamo sui vari tipi di mangimi e sul Modo di adeguare al meglio la dieta dei pesci.

Dopo aver immesso i pesci nell’acquario avrete sicuramente già notato che i vari tipi di pesci stazionano a differenti profondità:

  1. Sotto il pelo dell’acqua: sono i pesci di superficie con la bocca rivolta verso l’alto. La pinna dorsale è spostata verso la coda.
  2. A metà: i pesci hanno la bocca al centro e tutta la forma del corpo è in equilibrio.
  3. Sul fondo: i pesci hanno la bocca rivolta verso il basso e la pancia è appiattita.

L’assunzione del cibo avviene secondo la forma della bocca.
La maggior parte delle scaglie galleggia per parecchio tempo e sono perciò molto adatte ai pesci di superficie, una parte affonda lentamente e vengono mangiate dai pesci che stanno a metà profondità e poi quelli del fondo. Se però si possiedono pesci da fondo è consigliabile inserire nell’acquario una o due (a seconda del numero dei pesci) pastiglie appositamente create per loro.

Alimentate i vostri pesci ad orari regolari, se vi é possibile almeno due o tre volte al giorno: in quantità molto piccole però!
Solamente tanto quanto i pesci possono mangiare in brevissimo tempo (in 3 - 5 minuti al massimo). in questo modo i resti di mangime non marciscono sul fondo, inquinando inutilmente l'acqua.

Distribuite le scaglie in modo uniforme su tutta la superficie dell'acqua cosicché anche i pesci più piccoli e timidi possono arrivare al loro cibo.

Non rompete le scaglie, i pesci le preferiscono intere! Usate una pinzetta o un cucchiaino con i quali otterrete ulteriori vantaggi: l'aroma e la qualità dei mangime rimangono invariate, in quanto né sudore né odori ne vengono a contatto ed anche la quantità é meglio dosabile.

I vostri pesci hanno il diritto di avere un menù molto vario. in un acquario della capacità di 100 lt., occupato da una trentina di pesci vi potete sbizzarrire come Chef spendendo poche decine di Lire al giorno.