FRIFRI

Accarezzo dolcemente il tuo musetto e mi guardi.. triste,smarrita, forse hai paura..forse hai male...ma ci sono io, come sempre a tenerti forte. Ti ho regalato alla nostra vita perchŔ sapevo che l'avresti riempita d'affetto, FriFri dolce stella della nostra esistenza. Continuo ad accarezzarti sul musetto come ti piaceva tanto, ma a stento mantieni quegli occhioni aperti per guardarmi, ma tu resisti,lotti ...quanto coraggio che hai...quanta forza......dentro. Il tuo respiro Ŕ affannato, lento, ma lotti...vuoi ancora vivere, vuoi correre, giocare,miagolare e dire a noi che esisti che respiri...che vivi. Lo vedo che soffri, lo sento dentro anch'io...ti chiamo per nome e con le tue ultime forze muovi leggermente la coda e mi guardi. Quanto ci hai dato Frifri ; chi non ama gli animali non pu˛ capire, perchŔ forse non ama neanche se stesso, gioia di acarezzare quel lungo pelo bianco e grigio, di baciarti come si bacia un figlio, giÓ perche dopo 10 anni passati insieme, altro non eri. Ti accarezzo ancora, senza smettere perche sento crescere il tuo lamento, la tua rabbia, la tua sofferenza...il tuo dolore. Non ce la fai pi¨ .......Lo sento piccola..lo sento anch'io dentro quanto soffri.... e allora vai.....piccola FRIFRI...se devi vai...non serve pi¨ a niente combattere quel male perchŔ ha giÓ deciso che stanotte vincerÓ lui......sono io a chiedertelo, sono io a supplicarti.....Frifri...lasciami. Accarezzo dolcemente il tuo musetto e piango come piangeresti tu se solo potessi farlo, alzi la testolina e mi guardi ancora, io ti prendo in braccio perchŔ so quanto ti piaceva, mi guardi...lo so, cosa vuoi dirmi...lo so...mi chiedi scusa perchŔ non ce la fai pi¨, perche non vuoi pi¨ soffrire....perchŔ....perchŔ ci vuoi ancora amare...lo so cosa vuoi dire piccola..lo so...che ti stai arrendendo. Un respiro profondo e il tuo corpo che si lascia andare....FriFri!......FriFri!......una parte di me vola via con te...una parte di quella vita passata insieme di quell'amore che solo quando perdi conosci l'importanza....un amore fatto di rispetto, di gioco...di parlare con tutti di te. Aspettami dovunque andrai perchŔ un domani presto o tardi che sia saremo di nuovo insieme .........Accarezzo dolcemente il tuo musetto....FriFri, ti stringo forte e ti accarezzo.....ancora una volta.......ma ora non mi guardi pi¨.......