POPPO

’...E tu compagno dalle orecchie a punta, che ti parlai di me come a un fratello a cui ci si racconta, io non ne avevo e allora scelsi te...’ Questa canzone mi ha sempre fatto pensare a te e mi è sembrato giusto mettercela...
Sei stato il gatto più sporcaccione, più ostinato, più maleducato e più terribilmente maleodorante che sia mai esistito al mondo, ma la tua simpatia e la tua dolcezza hanno conquistato tutti, persino il personale della Clinica Veterinaria che ti ha assistito fino alla fine faceva il tifo per te!
Sei stato davvero forte e noi ti abbiamo voluto molto bene...m già lo sapevi, no?
GAIA