NIKITA

Sei stata il sole quando c’era il temporale, la felicità quando c’era la tristezza, l’allegria quando c’era la noia...sei stata la nostra gioia più grande.
Hai riempito i nostri cuori e ti terremo sempre in fondo all’anima.
Hai fatto parte della nostra famiglia, come una sorella e come un’amica...perchè in fondo, anche se tutti ti ritenevano solo un cane, tu eri molto di più.
Tu, che facevi compagnia alla mamma mentre stendeva.
Tu, che sapevi i miei orari e venivi a salutarmi fuori dalla finestra ogni volta che tornavo a casa.
Tu, che ogni mattina, mentre noi facevamo colazione, restavi accanto alla porta aspettando la tua amatissima fetta biscottata.
Tu, che uccidevi le cavallette facendo strane mosse di judo.
Tu, che avevi imparato ad aprire il cancello per andare a farti qualche passeggiata.
Tu, che sapevi che dentro quella borsa rosa di Minnie c’erano le tue cose (spazzola, deodorante, guinzaglio) e ogni volta che me la vedevi tra le mani era un gioia perchè significava ’uscire’.
Tu, che alla singola parola ’andiamo’ ti alzavi di corsa pronta per uscire.
Tu, che quando c’era il temporale ti rifugiavi vicino alla porta...e alla fine ti facevamo mettere in un angolo del soggiorno.
Tu, che quando eri malata e sei dovuta stare dentro una stanza chiusa restavi ferma sotto la tua coperta.
Tu, che facevi la feste a tutti anche se non li conoscevi.
Cara Niki, è così che ti ricorderemo noi, che siamo stati la tua famiglia e ti abbiamo cresciuta come se fossi una bimba. La nostra bimba.
Ed è così che ti ricorderanno tutti quelli che hanno avuto l’onore di conoscerti.
Hai lasciato la tristezza nei nostri cuori, ma sei stata una delle cose più importanti della nostra vita. E forse la più importante della mia.
Ora sei andata a passeggiare sulle nuvole, i nostri corpi sono lontani, ma i nostri cuori non lo saranno mai.
Ti ameremo per sempre, piccola bimba.
La tua famiglia:
Cristina e Alessio
Mamma Paola
Papà Dionigi
Monica e Mariano
Ignazio Simona e Marta
Andrea e Patrizia.
Noi che ti abbiamo tanto amata.