JUNIOR ALIAS TGG

Al mio SAN BERNARDO di 14 anni e mezzo
Caro Junior  
Sono passati quattro anni dalla tua scomparsa eppure il tuo ricordo e vivido dentro di me. Il pensiero di averti perso non mi lascia dormire. A volte ti sogno e penso a tutto quello che abbiamo fatto insieme complici nella vita e nei giochi . Mi hai insegnato cose che ne anche un umano può dare amore eterno ,coraggio e fedeltà e vorrei dire tanto ancora ma le parole non servono per dirti grazie del tuo affetto dei tuoi dispetti e di tutto quello che tu mi hai saputo dare con un semplice sguardo . Quello che mi dispiace di più e non averti capito in tempo per curarti da quel male incurabile ! ma che forse preso in tempo, ti avrei fatto vivere ancora un pò per poter assistere alla gioia più grande che una madre possa avere una bimba che ora ha  quasi tre anni e che avrei voluto chiamarla come te ’JUNIOR’ ma tu eri unico e come tale non avrei potuto chiamarla  come te, forse anche tu avresti arricciato il naso e così l’ho chiamata GRETA JUNIOR spero che ti faccia piacere sapere che lei ama i cani come la sua mamma e sappi amico mio che ho tre gatti di cui due in particolare ti hanno conosciuto e forse e proprio questo che sento ancora la tua presenza intorno a noi. Ti immagino in un posto bellissimo in mezzo ai monti e come tale ti ho voluto ricordare una semplice foto che non ti rappresenta ma è la tua vera essenza la tua libertà in mezzo alle tue montagne ai profumi di porcospino alle rose canine ai sentieri di montagna ai ruscelli ai prati verdi ai tramonti infiniti e a tutto quello che apparteneva alle tue montagne. Ora so dove sei in questi posti camuffato da chi sa cosa , ma so che mi guardi e vigili sulla mia bambina e io prima o poi ti sarò vicina e caro mio non ci lasceremo mai più.
La tua amica e mamma Alessandra