ERCOLE

Sei stato un terremoto, ma mancano i tuoi occhi e la tua vivacitÓ. Sii felice Ercolino.
Morena