AI

Alla mia piccolina, alla più dolce creatura che abbia mai conosciuto: ti amo mia patatina, grazie di cuore per come sei arrivata nella mia vita, per come l’hai cambiata, per come mi hai reso una persona migliore e grazie anche per come te ne sei andata per non farmi soffrire troppo anche se è difficile, per l’amore che mi hai dato, per quello che sei e perché lo so che sei con me. Li capisco i tuoi segnali, sai, come capivo i tuoi occhi... fino alla fine e anche oltre. Quando vuoi chiamami e ti raggiungerò, quando sarà il mio momento sarai tu a venirmi a prendere e sarà il giorno più bello di tutto quello che resta della mia vita. Sei la mia bimbetta, io e le sorelline, il papà ti pensiamo ogni minuto di ogni giorno. Prenditi cura di te intanto che non arrivo e non fare cose pericolose. Sono in pensiero, come quando andavo a lavorare e ti facevo mille raccomandazioni finendo col dirti ’la mamma torna presto’, questi anni passeranno in un baleno e la mamma tornerà presto vedrai.