ARKAN

Sei arrivato un freddo e piovoso pomeriggio verso la fine di ottobre 2010, eri tanto triste e spaventato, qualcuno ti aveva gettato nel nostro giardino. La tua andatura era incerta, avevamo già altri gatti ma abbiamo deciso di tenerti. Col tempo hai capito che eri stato accettato e ti sei rimesso in salute. Eri una creatura straordinaria, unica nel suo genere, hai manifestato in tutti i modi l’amore e l’affetto che avevi per noi, abbracciandoci e dandoci i bacetti,anche noi ti volevamo bene ed abbiamo ricambiato il tuo affetto.
Poi è arrivato quel triste giovedì 7 giugno del 2012,  quando verso mezzogiorno ti abbiamo trovato riverso senza vita sull’asfalto. Povero piccolo!! Sei arrivato e te ne sei andato in punta di piedi; hai trascorso con noi solamente 19 mesi, ma ogni giorno è stato pieno di gioia. Sentiamo tanto la tua mancanza, ora al tuo posto vi è solo tanta tristezza; guardo l’angolo della scrivania dove amavi stare acciambellato, la tua coperta verde ormai vuota e mi vengono le lacrime agli occhi. Ci hai dato tanto e noi abbiamo sempre ricambiato, spero che esista veramente “il Ponte dell’Arcobaleno” perché abbiamo veramente  tanta voglia di stare nuovamente con te ed attraversare insieme quel ponte.
Con tutto il nostro affetto, ciao “piccolino”.

Fabio, Erica, Fulvia e Beppe