TOBY

Piccolo mio... sono già passati cinque giorni da quando ci hai lasciato.. eppure sembra già quasi una vita.
Sai ricordo ancora il giorno che ti abbiamo ’adottato’, con quel tuo musetto dolce e quegli occhietti vispi hai subito portato serenità in casa.
Io fino ad allora non avevo mai realmente compreso cosa significasse avere un amico a 4 zampe.
Fin da subito ti sei dimostrato per quello che eri: un affettuoso e tenero giocherellone..
Ancora ricordo gli sforzi che facevi per imparare a salire e scendere le scale e per quanto non ci riuscissi al primo colpo non demordevi  mai, provavi e riprovavi.
Quanta gioia ci hai portato piccolino mio, con te era sempre festa.
E ancora prima che me ne rendessi conto gli anni passavano e tu crescevi.
La nostra famiglia non era più formata da quattro elementi ma da cinque.
Per quanto a volte potessi aver avuto una brutta giornata sapevo che una volta a casa c’eri tu a tirarmi su il morale con le tue attenzioni e le tue feste.
Tu non dicevi mai di no, in qualsiasi occasione c’eri sempre.
Non so se come padrone sia stato all’altezza del mio compito, ma spero vivamente che per te sia stato un amico almeno quanto tu lo sei stato per me.
Ora sei in cielo insieme a tutti i tuoi amici a 4 zampe.. Ora puoi correre e rotolarti tra le nuvole, a te piaceva così tanto!
Divertiti piccolino mio, gioca e salta come hai sempre fatto.
Arriverà il momento in cui potremo di nuovo giocare insieme.
Sei stato l’amico migliore che si possa desiderare.
Grazie di tutto...
Stefano
mamma e papà