NILA

Ninnarella mia, non ho mai smesso un attimo di pensarti, e mai lo farņ, sei stata come una figlia, e ti ricorderņ cosi, dormigliona e miagolona, ti voglio bene,
la tua mamma Giada