TECLA

E dopo Rudino e Axina Bella è arrivato il tuo momento, cara Teclina, lupetta/ciccetta/trapoletta e vecchietta...così ti chiamavamo sperando in una ’vita eterna, che ovviamente non ci è stata.
E adesso il tuo branco, la tua famiglia ti ricorda con l’amore che è sempre stato e che sempre sarà. Ed è il minimo per quello che sei stata per tutti noi che tanto ci hai amato tutti i giorni della tua vita...16 anni che abbiamo condiviso insieme, con amore e gratitudine.

Il tuo branco