PIPPO

Mio adorato Pippo il 16 marzo sono trascorsi 7 anni da quando te ne se andato, amavi troppo la tua libertà, ho cercato di tenerti ma ho capito la tua sofferenza e così ho deciso di lasciarti libero di andare in giro, a caccia di lucertole (quante me ne hai portate?) finchè una domenica mattina una macchina ti ha portato per sempre via da noi che ti amavamo tanto. Eri ancora giovane e pensavo rimanessi con noi a lungo... Ora sei sul ponte dell'arcobaleno  a correre felice nei prati anche se credo che un pò ti mancheremo. A noi mancano i tuoi bacini le tue fusa rumorose le tue pazzie. Briciola ti ha raggiunto qualche anno dopo è rimasto il tuo amico che hai poi tu portato a casa Oscar che le rare volte che esce va immancabilmente su quella strada dove tu sei volato in cielo chissà forse per cercarti.... Un  giorno ci rincontreremo e finalmente potremo riabbracciarti piccolo musetto nero.