ATHOS

Sembra passato così poco tempo da quando ci incontrammo per caso la prima volta.
Ci guardasti come se avessi bisogno di noi. E noi scoprimmo di aver bisogno di te.
Fu così che la nostra tristezza divenne piano piano felicità.
Nel lento autunno che incombe, ci ritornano in mente i giorni freddi e piovosi passati insieme a te, avvolti nel candido manto del tuo caldo abbraccio.
E adesso siamo soli di nuovo.
L'addio è come una fine, un arrivederci vale per sempre. Ma nel cuore resta la memoria, ed è lì che tu sarai.
Grazie di tutto, Athos. 24/09/2016